Tel: 06121122045 - Email: RMPS060005@ISTRUZIONE.IT - Pec: RMPS060005@PEC.ISTRUZIONE.IT
Indirizzo: Via delle Carine,1 - 00184 ROMA CF: 80253350583
Codice IBAN Postale: IT32 M076 0103 2000 0005 9484 006 - C/C postale dell'istituto: 59484006


PRESENTAZIONE

Il “Cavò” è il giornalino d’istituto del liceo C.Cavour di Roma. L’obiettivo del giornale, perseguito da tutti i componenti della redazione, è mettere a disposizione degli studenti del nostro liceo informazione gratuita, creare un ambiente di confronto tra pari, di crescita personale ed accrescimento del proprio “bagaglio” culturale. I punti di forza del giornale sono la sua indipendenza da qualsiasi ente esterno, sia sul piano ideologico che economico, in quanto i fondi, nell’eventualità dell’approvazione del progetto da parte del collegio docenti e del Consiglio di Istituto, provengono dalla scuola e il giornale non riceve alcun compenso dall’inserimento di pubblicità. Inoltre, il progetto è autogestito dagli studenti e in continua evoluzione, perché aperto alle singole proposte dei componenti della redazione, beneficiando comunque del prezioso aiuto di un docente referente.

Il giornalino è a periodicità mensile ed ogni numero è progettato dalla redazione per essere il più originale possibile, in modo da avvicinare gli studenti alla lettura e trattare la maggiore varietà di temi possibili, con un’attenzione particolare al mondo scolastico sia interno che esterno all’istituto. La struttura di ogni numero viene definita di comune accordo: ogni articolo pubblicato viene precedentemente discusso durante la riunione di redazione ed approvato dalla maggioranza. Ciò permette di confrontarsi ogni mese sulle tematiche più attuali, di ampliare le proprie conoscenze, grazie alla condivisione di materiale utile alla stesura dell’articolo e di ottenere un risultato finale, che tenga conto delle curiosità dei lettori, mantenendo allo stesso tempo una valenza informativa e culturale.

Il giornalino contiene in maggioranza articoli di cronaca ed interviste, ma offre anche spazi di riflessione personale (anche con la possibilità di pubblicare in anonimo), che si possono tradurre in racconti, lettere o testi argomentativi. Inoltre, all’interno della redazione è anche possibile occuparsi della parte informatica che riguarda principalmente l’impaginazione del giornalino, oppure della realizzazione di vignette e disegni utili a rendere il giornale più interessante e piacevole all’occhio oltre che alla mente. Anche la stampa è direttamente gestita dagli studenti ed è in continua evoluzione come l’intero giornale che è sempre alla ricerca di nuovi orizzonti e lieto di accogliere ed attuare nuove proposte.

LA REDAZIONE

 

 

Giornalini del 2019                   Numero 0         Numero 1          Numero 2

                                            Numero 3         Numero 4

 

 

Numeri arretrati                       Numero 1 del 2016      Numero 2 del 2017      Numero 3 del 2018  

                                         Numero 4 del 2018       Numero 5 del 2018       Numero 6 del 2018